L'AZIENDA

La S.T.A.F. S.r.l. si occupa di gestire tutti i rifiuti prodotti dalle aziende, siano essi pericolosi o non pericolosi e con qualsiasi stato fisico, provvedendo al trasporto, alla compilazione dei formulari (se richiesto dal cliente) e al conferimento in impianti autorizzati, a seconda della tipologia del rifiuto.

Tutti i mezzi utilizzati sono idonei a trasportare i rifiuti in categoria 1, 2, 4 e 5, sono autorizzati e regolarmente registrati e controllati ( » vedi sezione autorizzazioni)
.

I settori di nostro interesse sono i più svariati, da quello alimentare, a quello della agricolo e agro-alimentare, attività di demolizione, costruzione, scavo, lavorazioni industriali in genere (verniciatura, meccanica, sabbiature...) attività artigianali, commerciali e di servizi.

La preoccupazione primaria della nostra società è fornire al cliente un servizio completo, partendo da una ricerca fra gli smaltitori finali con i quali collaboriamo che consenta di individuare il trattamento economico migliore a parità di qualità di servizio, per arrivare alla fornitura di attrezzature idonee al contenimento del rifiuto, nonché all’assistenza in loco per organizzare la migliore gestione possibile.
Ogni singolo centro al quale conferiamo rifiuti, sia esso di smaltimento o di recupero è di comprovata affidabilità, trasparenza e competenza.

Il recupero, così come richiesto dal D.Lgs. 152/2006, è la via prediletta
, e abbiamo canali privilegiati per portare rifiuti alimentari sfusi in impianti di compostaggio, ma siamo in grado anche di prendere in consegna rifiuti alimentari confezionati (es. bottiglie di passata di pomodoro, brick pieni o vuoti, vasetti di frutta sciroppata...). In quest’ultimo caso le confezioni verranno separate meccanicamente dal loro contenuto, ed entrambi seguiranno un percorso per essere recuperati.


Per quanto concerne gli alimentari sfusi,
non più utilizzabili per la trasformazione o il consumo, questi subiranno invece un processo di digestione in impianti appositi, al termine del quale diverranno compost utilizzabile per l’arricchimento nutritivo dei terreni.

E’ inoltre possibile avviare a rigenerazione anche i solventi esausti, direttamente presso impianti specializzati.

Vengono portati a recupero anche gli imballaggi in plastica, la carta e il cartone, il legno, il ferro, l’alluminio e sono applicati prezzi diversi nel caso del CER 15 01 06 a seconda della percentuale di recuperabilità, così da incentivare la differenziazione.

I rifiuti che non consentono la via del recupero, vengono conferiti in discariche, inceneritori o depuratori autorizzati,
a seconda del loro stato fisico e delle caratteristiche risultanti dai parametri presenti nelle analisi di caratterizzazione. 

Per quanto concerne la depurazione, collaboriamo con impianti che dispongono di trattamenti chimico-fisico e/o biologico, poiché le caratteristiche dei singoli rifiuti liquidi comportano procedimenti di depurazione differente, anche a seconda delle concentrazioni presenti di alcune sostanze.